La moglie in vacanza… la escort… pure?

È un pensiero comune che le escort siano particolarmente attive nei weekend e nei periodi di festa o che, comunque, gli incontri avvengano di notte.

Sarà l’immaginario dei film e della TV, sarà la suggestione di quelle storie di milionari e di escort di lusso ma si tende a pensare che il mondo delle sex worker sia fatto di orari notturni e di weekend.

Nulla di più lontano dalla realtà: è proprio il contrario!

Diversamente dai settori dell’intrattenimento come videogames, cinema, tv e perfino video per adulti, il settore delle escort va in contro-tendenza: i picchi di accesso si registrano durante le giornate lavorative e dopo le feste.

In realtà gli incontri fra clienti ed escort avvengono in prevalenza
in giorni feriali
in orari diurni
nelle pause pranzo e all’ora di fine turno lavorativo.

Non dimentichiamoci che il picco maggiore di traffico, viene raggiunto il lunedì alle ore 14 (vedi questo Insights).

ESCORT E VACANZE

I weekend, ponti e festività in genere, infatti, fanno calare il traffico dei siti di escort ed anche di Escort Advisor.

Ciò avviene per un motivo molto semplice: si stima che il 50% circa dei clienti sia sposato o in una relazione stabile, ha una compagna e/o dei figli e quindi sfrutta le occasioni sopra descritte per dedicarsi completamente alla famiglia.

Avendo poca domanda, anche l’offerta diminuisce. All’opposto, una volta trascorsi questi momenti in famiglia, la tendenza si inverte. Tornati alla “normalità”, riprende la corrente di traffico ordinaria.

Prendiamo, ad esempio, l’arco di tempo che va dal Dicembre 2018 al 7 Gennaio 2019, prima, durante e dopo le festività Natalizie.

(sessioni sul sito Escort Advisor – Google Analytics)

Per ovvi motivi, vediamo un calo di traffico nel giorno di Natale, ma le visite risalgono nei giorni seguenti fino ad un picco di periodo il giorno 27 Dicembre con  quasi 950.000 visualizzazioni.

Gran parte degli utenti riprendono ad essere operativi in ufficio in questi giorni.

Gli accessi al sito infatti scendono di nuovo nei giorni che precedono Capodanno, per poi riprendere quota il 7 Gennaio, data di riapertura della maggior parte delle aziende.

E’ quindi evidente che il traffico del sito aumenti in corrispondenza dei momenti e dei giorni lontani dalla famiglia.

Prendiamo un altro esempio: la Pasqua 2018.

(sessioni sul sito Escort Advisor – Google Analytics)

Anche qui, i movimenti sono i medesimi.

Il numero di visite al sito cala prima e durante la Domenica di Pasqua (1 Aprile), sale in maniera abbastanza rapida dopo la festa quando la maggior parte degli utenti rientra in ufficio.

ATTIVITA’ SUL SITO E RECENSIONI

Parallelamente, le recensioni diminuiscono a loro volta di circa il 15% durante queste occasioni.

Inoltre, nel periodo estivo, oltre a diminuire il traffico sul sito, diminuisce in modo significativo il numero di annunci pubblicati dalle escort, soprattutto nei mesi di Agosto e Settembre, rispetto al resto dell’anno.

(numero di annunci unici registrati da EA-bot su internet in Italia)

Allo stesso tempo notiamo una diminuzione delle recensioni scritte dagli utenti su Escort Advisor nel medesimo periodo.

Questo è uno delle più chiare dimostrazioni che, come sostenuto da molteplici ricerche, la maggior parte dei clienti delle escort sono sposati, o comunque in relazioni stabili.

Secondo una ricerca pubblicata nel 2014 dalla associazione Gruppo Abele (di Torino), frequentano prostitute almeno il 50% degli uomini sposati italiani.

Percentuali simili o più elevate si trovano fra coloro che sono comunque in una relazione stabile.

Abbiamo chiesto un commento a Eva Maya Verderone, esperta in Educazione alla Sessualità e Affettività.

A dispetto dei diffusi stereotipi che inquadrano l’uomo che paga per fare sesso come “tendente alla violenza” e “misogino”, diverse ricerche attestano che effettivamente circa il 50% di questi uomini ha una relazione stabile o è sposato e il dato fa riflettere su un punto cruciale: non tanto la tipologia di uomo quanto la tipologia di RELAZIONE.

Se da un lato la relazione di coppia ha avuto nel tempo grosse evoluzioni (basti pensare al distacco decisivo dalla famiglia di origine per quanto riguarda modi di vivere e valori che un tempo non era affatto assicurato, ma anzi la famiglia si allargava inglobando la nuova coppia sotto l’ala di genitori e parenti), dall’altro la coppia oggi sta affrontando non poche difficoltà.

Affinchè una relazione di coppia sia soddisfacente e duratura è compito di entrambe le parti, uomo e donna se coppia eterosessuale, mettere cura nella passione che fa da driver per il sesso, nell’intimità che unisce e solidifica la relazione e nella progettualità che proietta la coppia nella vita futura.

L’uomo che, nonostante sia in una relazione più o meno duratura, ricerca una sex worker non riesce probabilmente a costruire con la sua compagna uno o più di questi aspetti che concorrono alla felicità di coppia e all’Amore e non credo sia responsabilità unicamente dell’uomo, ma di uomo e donna insieme.
Una delle cose più importanti e più difficili per chi vive una relazione di coppia è tenere sempre a mente che esiste un “io” e esiste un “tu”, ma l’unione tra “tu” ed “io” crea qualcosa di unico che prima non esisteva che è il “noi”, un’entità che vive di vita propria che è, appunto, la coppia.

E’ questo il terreno dove tra uomo e donna si gioca tutto, nel rispetto di sè e dell’altro. Comunicare al partner i propri desideri, accettare le differenze e le distanze e infine dedicarsi tempo per costruire passione, intimità e progettualità sono tutte cose che implicano maturità emotiva e conoscenza di sè e che possono di certo aiutare una relazione ad evolvere nel tempo. Il tutto-subito si scontra con la felicità di coppia.

Oggi molti matrimoni sono sterili per quanto riguarda la cura e il rispetto di sè e dell’altro e l’uomo (come anche la donna) preferisce ricercare velocemente altrove ciò che invece potrebbe coltivare con pazienza con il proprio partner.

Concludo con una piccola provocazione:

perchè ricercare e pagare una sex worker piuttosto che dedicarsi a un’amante?

La risposta a chi legge…

APPROFONDIMENTO

Abbiamo trattato il tema di come il traffico sui siti di escort sia più elevato proprio nei momenti di lontananza dalla famiglia anche in altri post, quali

Qualora ti possa servire un approfondimento, una analisi puntuale, per esempio per un segmento di visitatori, per area geografica, ricorda che puoi contattarci per avere dati specifici per il tuo pezzo.